Tuesday, 22 May 2018

cinture louis vuitton uomo a Vallelunga le pole sono di Bianchet e Colciago

louis vuitton delightful mm a Vallelunga le pole sono di Bianchet e Colciago

Con i tre piloti in lotta per il titolo tricolore piazzati nelle prime quattro posizioni delle due griglie di partenza, l”ultimo round del Campionato Italiano Turismo Endurance si apre all”insegna dello straordinario spettacolo agonistico.

Nicola Bianchet (BMW M3 E46 Duller Motorsport), Roberto Colciago (Seat Leon TSI FR 2.0Turbo Seat Sport Italia) e Luca Cappellari (BMW M3 E92 3.2 Duller Motorsport) sono stati infatti i mattatori dei due turni di qualifica, preannunciando così grandi emozioni in vista delle due gare.

Nell”appuntamento che inaugurerà l”albo d”oro della spettacolare serie tricolore varata quest’anno da ACI CSAI in collaborazione con il Gruppo Peroni Race, è stato il giovane comasco Bianchet, staccato di 9 lunghezze dal leader di classifica Colciago, ad imporre il ritmo nella prima sessione valevole per lo schieramento di partenza di gara 1 dove vedrà scattare al suo fianco proprio il portacolori di Seat Sport Italia in ritardo di sette decimi di secondo e davanti a Cappellari.

Le posizioni dei due protagonisti, divisi da soli 5 centesimi, si invertono per la griglia di gara 2 dove al terzo posto sale il giovane sammarinese Andrea Crescentini (BMW M3 E46 3.2 W Racing), grande protagonista del campionato pur se fuori dalla lotta al titolo dove invece Cappellari, quarto nello schieramento di gara 2 a due decimi, è il più pericoloso avversario di Colciago,
cinture louis vuitton uomo a Vallelunga le pole sono di Bianchet e Colciago
in testa sul friulano per un solo punto.

All”esordio nella serie tricolore il parmense Andrea Belicchi, in coppia con il lodigiano Cesare Cremonesi (BMW M3 E46 3.2 Arsenio Corse), conferma tutte le sue doti velocisitiche conquistando il quarto tempo nella prima sessione davanti a Crescentini ed alla sorprendente Valentina Albanese (Seat Sport Italia), sesta sulla griglia di gara 1 (10 per gara 2) al volante della nuovissima Seat Leon 2.0 Tdi FR, alla sua prima uscita internazionale pur se di stretta derivazione dagli esemplari che dominano nel Campionato Mondiale Turismo con Yvan Muller e Gabriele Tarquini.

Alle spalle della romana è settimo sulla griglia di gara 1 il bergamasco Marco Cefis, il più veloce nella classe 3.000 e tra le potentissime Leon Supercopa dell”omonimo Trofeo monomarca di casa Seat davanti a Luca Trevisiol (Seat Leon Supercopa). A salire nel lotto di protagonisti nella seconda sessione di qualifica sono invece Andrea Bacci (BMW M3 E92 4.0 Autofficina Rally), Beppe Gabbiani in coppia con Piero Necchi (BMW M3 E46 3.2 Racing Walter Meloni (BMW M3 E46 3.0 W Racing), primatista tra le 3.0, Alessandro Sgarzi in coppia con Marco Facchetti (BMW M3 E46 3.2 WheelsRacing) e Massimiliano Colombo in coppia con Giorgio Piodi (BMW M3 E46 3.2 Duller Motorsport) dalla quinta alla nona posizione in griglia.

Dietro l’Albanese, tra l”altro prima tra le Diesel, Stefano Valli (BMW 330 E90 Zerocinque Motorsport) è undicesimo sulla griglia di gara 2 davanti a Roberto Russo, leader nella Supercopa dove lotta con Luca Trevisiol ed Alberto Radaelli. Nella classe 2.0 primato dei leader Roberto Conte e Massimo Zanin (BMW 320) .
cinture louis vuitton uomo a Vallelunga le pole sono di Bianchet e Colciago