Tuesday, 22 May 2018

louis vuitton multicolor Altimetria delle tappe

louis vuitton tuxedo Altimetria delle tappe

Dal 18 al 24 gennaio si disputa in Argentina il Tour de San Luis che giunge quest’anno alla sua decima edizione e si conferma come una corsa che attrae molti big sia per il suo percorso variegato sia perché si svolge in una terra in cui attualmente c’è un clima mite, a differenza del rigore europeo. In tanti la preferiscono al Tour Down Under che si disputa nella stessa settimana in Australia e che, contrariamente alla corsa argentina, fa parte del calendario dell’UCI World Tour.

Si comincia lunedì 18 con una cronometro a squadra a El Durazno di 21 km in totale, poi il giorno dopo c’è già la tappa più lunga, da San Luis a Villa Mercedes, per un totale di 181,9 km e c’è anche una salita di terza categoria a La Cumbre, nei primi 18 km, e due sprint intermedi a Fraga e ala primo passaggio a Villa Mercedes, i velocisti saranno anche grandi protagonisti nel finale.

Nella terza frazione, in programma mercoledì 20 gennaio da Potrero de Los Funes a La Punta, ci sono tre salite, le prime due di terza categoria, l’Alto Los Puquios al km 23,9 e l’Alto La Florida al km 56,4, e l’ultimo di seconda categoria, El Mirador del Potero, al km 119,6, mentre l’arrivo, dopo 131 km in totale, è in discesa.

La quarta tappa, invece, ha un arrivo riservato agli a scalatori perché posto, dopo 140 km dal via, dopo una salita di prima categoria: si parte da Terrazas del Portezuelo per arrivare al Cerro El Amago e poco prima dell’ultima ardua salita ce ne è una di terza categoria sull’Alto de la Candela al km 128,7.

Non ci sono gran premi della montagna nella quinta frazione da Renca a Juana Koslay lunga 168,6 km con due sprint intermedi, ma si torna a salire nella settima tappa, che potremmo definire quella regina da La Toma a Filo de la Sierra de Comechingones, lunga 159,5 km con tre gran premi negli ultimi 20 km: uno di terza categoria al km 146, uno di prima categoria al km 152 dopo il quale si continua a salire verso l’ultimo gpm di prima categoria posto proprio all’arrivo.

L’ultima tappa è per i velocisti a San Luis, lunga 119,6 km con un solo gpm di terza categoria nei primi 20 km.

Tanti i big al via, dal campione del mondo Peter Sagan con la Tinkoff Saxo a Nairo Quintana con la Movistar e poi c’è l’Astana capitanata da Vincenzo Nibali e una selezione italiana in cui c’è Elia Viviani, che, visto che il Team Sky non c’è, corre in azzurro.
louis vuitton multicolor Altimetria delle tappe